Truogoli di Santa Brigida, i lavatoi pubblici ormai in disuso

Nel cuore pulsante dei vicoli di Genova, c’è una piazza che sa di convivenza, di amicizia e di pulito. Proprio sotto a Via Balbi sono ancora presenti I Truogoli di Santa Brigida, uno dei pochi lavatoi ancora visibili.

Spettacolare è l’accesso ai Truogoli, attraversando un arco e una scalinata che conducono direttamente in questa piccola piazza con case colorate e allegre dai toni pastello.

Vennero costruiti attorno al 1656, grazie anche alla famiglia Balbi. Vennero costruiti in questa piazza perché proprio li scorreva un rio, e proprio li era presente anche l’ospedale degli esposti destinato ai bambini abbandonati.

Questa piazza è stata ristrutturata negli anni ottanta, e fortunatamente i lavatoi sono perfettamente conservati, grazie anche alla copertura metallica.

La storia di Santa Brigida

Nel 1346 Santa Brigida passò sulle alture di Genova mentre si recava a Roma dal Papa indicò la città profetizzando che un giorno sarebbe stata distrutta e che i viandanti, guardando là dove un tempo si ergeva la Superba, avrebbero detto, là era Genova!
I genovesi alla Santa svedese hanno dedicato questa splendida piazza, con la speranza che Brigida non faccia mai mancare alla città  la sua protezione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...